info@cercavvocato.it Hai qualche dubbio?

Avvocato matrimonialista: il percorso formativo e le competenze principali

9 Ottobre 2019
avvocato matrimonialista

L’avvocato matrimonialista, conosciuto anche come divorzista o familiarista, si occupa generalmente di contenziosi in materia di diritto della famiglia. Il contesto in cui opera principalmente il matrimonialista è, come ne recita il nome, il matrimonio con tutti i suoi scenari. Di conseguenza, l’avvocato matrimonialista si trova spesso ad assistere i clienti in un processo di divorzio, soprattutto quando sono coinvolti anche dei figli. Questa figura si occupa infatti di suddividere i beni e accompagnare gli assistiti verso un accordo sulla custodia dei figli.

Qual è il percorso di formazione che deve seguire un avvocato matrimonialista?

Il percorso d’istruzione e formazione di un avvocato matrimonialista è in gran parte simile a quello degli avvocati specializzati in tutte le altre branche. Tuttavia, vi sono alcuni elementi che differenziano nettamente questo percorso formativo dagli altri.

Naturalmente, il primo step è conseguire una laurea in Giurisprudenza della durata di 5 anni e successivamente svolgere la pratica presso uno studio per due anni. In questo caso, cercare uno studio di avvocati specializzato in diritto della famiglia è un ottimo modo per acquisire esperienza sulla materia. Dopo aver passato l’esame di abilitazione, l’avvocato matrimonialista può iniziare a cercare lavoro presso uno studio legale specializzato in divorzi o, in generale, in diritto della famiglia. Inizialmente, il consiglio che danno tutti gli esperti in materia è quello di farsi affiancare sempre da un avvocato con più esperienza, in modo da imparare le basi, i segreti del mestiere e acquisire esperienza passo passo.

A questo punto, un avvocato matrimonialista può anche decidere di lavorare in proprio e aprire uno studio legale. Tuttavia, questa non è la scelta più consigliata, soprattutto quando si è alle prime armi, poiché potrebbe risultare un processo molto oneroso. Nei primi tempi, è sempre meglio optare per uno studio legale già avviato e diventarne socio.

Quali sono le competenze dell’avvocato matrimonialista?

La branca del diritto della famiglia è una branca molto complessa e soggetta a continue evoluzioni. Ciò per ovvi motivi, in quanto lo stesso concetto di famiglia e uno di quegli elementi sociali che ha subito il maggior numero di cambiamenti dal punto di vista normativo. La prima istanza di codificazione del diritto della famiglia risale al 1942, ma da allora molte cose sono cambiate. In precedenza, la famiglia era concepita come fondata sulla subordinazione della moglie al marito, rapporto in cui la donna non aveva neppure la facoltà di decidere di divorziare. La subordinazione influiva non soltanto sulla relazione di coppia, ma anche sul rapporto con i figli. Naturalmente, la maggior parte degli articoli sulla materia contenuti nel codice civile hanno subito innumerevoli modifiche. Possiamo citare ad esempio le stesse norme sul divorzio, sulle adozioni, sugli affidi  e la procreazione assistita.

È qui che interviene la competenza dell’avvocato matrimonialista. In una situazione di divorzio o di separazione, si verificano spesso problemi relativi alla custodia e all’affido dei figli. Scegliere in che modo entrambi i coniugi continueranno ad occuparsi dei figli è di per sé un processo complesso e necessità dell’assistenza di un buon legale.

Proprio per queste ragioni, è fondamentale per l’avvocato matrimonialista mantenersi costantemente aggiornato, tramite corsi o master sul tema o tenendosi informato sulle modifiche alle leggi sul divorzio e sul diritto di famiglia. Un buon avvocato matrimonialista ha inoltre ottime capacità di mediazione, utili a gestire situazioni dal carico emotivo particolarmente significativo come i divorzi. Tuttavia, occorre ricordare che i divorzi non sono le uniche situazioni in cui interviene un avvocato matrimonialista, sebbene questi siano le situazioni che si verificano più spesso. L’avvocato matrimonialista si occupa anche di consulenze sui diritti e doveri nel matrimonio, immigrazione, cittadinanza e matrimoni misti.

Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al nostro articolo sul diritto di famiglia e alla pagina Wikipedia.